EnglishFrenchGermanItalian

Spoleto

Situata nell’area sud-orientale dell’Umbria, Spoleto è tra le più affascinanti città d’arte della regione. Per la ricchezza della sua storia, la varietà dei suoi beni culturali e l’importanza dei suoi eventi artistici è tra le mete turistiche più apprezzate dai visitatori.

DA VISITARE:

  • Duomo: All’interno del suggestivo scenario di piazza del Duomo, terrazzamento artificiale alle pendici di colle sant’Elia, si erge maestosa la cattedrale dedicata a Santa Maria Assunta; edificio religioso più importante della città di Spoleto. Il suo aspetto attuale risale al XII secolo e rappresenta uno dei più importanti esempi di romanico in Umbria.
  • Chiesa di San Pietro: La chiesa sorge alle porte della città di Spoleto, oltre l’incrocio con la via Flaminia, all’inizio della strada che conduce a Monteluco. È ubicata su un poggio al quale si sale tramite un’ampia scalinata seicentesca.
    L’edificio attuale risale alla fine del XII secolo e presenta un impianto a tre navate con pilastri che sorreggono archi a tutto sesto.
  • Ponte delle Torri
    Il ponte delle Torri è un’imponente struttura in pietra calcarea locale lunga circa 230 metri ed alta 80 che congiunge colle sant’Elia al Monteluco.
    Vi si arriva da piazza Campello percorrendo via del Ponte che costeggia il muro di cinta della rocca Albornoziana.
    Non si hanno notizie certe riguardo la sua edificazione; avvenuta molto probabilmente tra il XIII ed il XIV secolo.
  • Rocca Albornoziana: La rocca di Spoleto si erge sulla sommità del colle Sant’Elia.
    Oltre che valenza storica la rocca ha anche una valenza culturale. Infatti l’interno si compone in due aree ben distinte: il cortile d’onore e il cortile delle armi. La prima accoglie il museo nazionale del Ducato, costituito da materiali provenienti dalle collezioni civiche. Inoltre il salone centrale ha una funzione di sala polivalente potendo ospitare mostre temporanee, concerti e convegni. La seconda area ospita un teatro all’aperto capace di 1200 spettatori.
    Negli ambienti del lato lungo ha sede la Scuola Europea di Restauro del libro Antico.